Salute: qual è la situazione del sistema sanitario nazionale?

Salute: qual è la situazione del sistema sanitario nazionale?

La salute, un argomento che davvero ci sta a cuore. Come prevenire, come curare, come avere a disposizione il meglio quando ne abbiamo più bisogno.

Un tema delicato e molto discusso, soprattutto in questi ultimi anni di cambiamenti e talvolta polemiche sul sistema sanitario nazionale, legate principalmente ai lunghi tempi di attesa e all’organizzazione delle strutture.

Partiamo da un’importante premessa prima di fare delle considerazioni nel merito dell’argomento: l’assistenza sanitaria in Italia è gratuita.

Perché ricorrere ad una soluzione alternativa all’assistenza gratuita?

Dovremmo farlo se non siamo totalmente soddisfatti dei modi in cui i servizi vengono erogati e dei tempi necessari.

In Italia, il sistema sanitario nazionale copre la maggior parte delle spese sanitarie. Siamo tenuti al pagamento di un ticket in alcuni casi, tuttavia lo Stato ci garantisce una serie di servizi di cure gratuitamente, più precisamente c’è una quota delle nostre tasse che ce lo garantisce.

Per quasi tutte le prestazioni sanitarie, dunque, l’ASL della propria regione prevede una copertura totale. La criticità più importante riguarda i tempi di attesa. Vediamo qualche dato più preciso.

Quali sono i problemi principali del sistema sanitario nazionale, secondo gli Italiani?

Secondo una recente ricerca del Censis, ai primi 3 posti tra i problemi rilevati dagli Italiani rispetto alla tematica delle strutture sanitarie e del sistema sanitario in generale ci sono:

  • la lunghezza delle code
  • i tempi di attesa nelle strutture (intesi come tempi di attesa a visita già prenotata o per prenotare dei servizi)
  • la mancanza di coordinamento tra le diverse strutture che dovrebbero collaborare per rendere la vita più facile al paziente

Siamo tutti molto sensibili all’attesa, soprattutto se ci troviamo nel momento del reale bisogno o comunque lo percepiamo come tale.

Infatti, il 72% degli italiani che hanno voluto ricorrere a delle strutture sanitarie private lo hanno fatto proprio a causa delle lunghe liste di attesa.

Sono una persona previdente e voglio essere sereno di poter avere il massimo in caso di bisogno… Quali sono le alternative?

Ricorrendo a delle forme di tutela dei rischi private, si ha la possibilità di poter usufruire di alcuni servizi tra cui:

  • Prestazione immediata delle visite mediche e specialistiche in strutture private convenzionate
  • Copertura e anticipo delle spese mediche
  • Sussidio e copertura in caso di infortuni professionali o malattie e rimborso delle giornate di lavoro “perse” anche per i liberi professionisti
  • Esami di controllo e visite a scopo preventivo senza tempi di attesa

Prevenzione: iniziamo da lì!

La prevenzione anche nel caso della salute gioca un ruolo chiave: prevenzione come stile di vita, prevenzione come atteggiamento. Stiamo preparando una serie di contenuti su come vivere bene: parleremo di sport, di alimentazione, di stress, di metodi efficaci per vivere bene.
Rimanete sintonizzati nelle prossime settimane!

Scopri tutti i vantaggi delle soluzioni assicurative. Chiedici un consiglio!