Nandi Assicurazioni | Busta arancione: di cosa si tratta e come leggerla

Soluzioni assicurative:

Busta arancione: di cosa si tratta e come leggerla.

Busta arancione: molti di voi l'hanno ricevuta, altri la attendono.

Ma come si legge ed interpreta correttamente?

Nei paesi del Nord Europa gli istituti previdenziali sono soliti inviare la stima della pensione agli interessati con una lettera arancione. Quando se n'è cominciato a parlare anche in Italia, qualche anno fa, furono gli organi d'informazione a indicare con Busta Arancione il servizio che l'INPS si apprestava a fornire e che oggi si chiama la mia pensione.

Che cos'è?

La mia pensione è il servizio dell'INPS che permette di simulare quella che sarà presumibilmente la pensione che un lavoratore riceverà al termine della sua attività lavorativa. Il calcolo della pensione tiene conto della normativa in vigore e si basa su alcuni fondamentali elementi:

  • L'età
  • I contributi effettivamente versati
  • La retribuzione / reddito (crescita dell'1,5% medio annuo nel periodo di contribuzione)
  • L'ipotesi di andamento del PIL (crescita dell'1,5% medio annuo nel periodo di contribuzione)
  • L'aspettativa di Vita (certificata dall'Istat)

Chi può usufruire di questo servizio?

I lavoratori con contribuzione versata al Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, alle Gestioni Speciali dei Lavoratori Autonomi (Artigiani, Commercianti, Agricoltori) e alla Gestione separata. Il rilascio è stato fatto in funzione delle fasce di età: lavoratori sotto i 40 anni (dal 1° maggio); lavoratori sotto i 50 anni (dal 1° giugno); lavoratori sopra i 50 anni (dal 1° luglio).

Dal 2016, il servizio è disponibile anche per i Dipendenti Pubblici e per i lavoratori con contribuzione versata agli altri Fondi e Gestioni amministrate dall'INPS.

Quali sono i contenuti importanti?

Il servizio permette di:

  • Controllare i contributi che risultano versati all'INPS e segnalare eventuali periodi mancanti
  • Conoscere la data in cui si matura il diritto alla pensione di vecchiaia o anticipata
  • Calcolare l'importo stimato della pensione a moneta costante, prescindendo cioè dall'andamento dell'inflazione
  • Ottenere una stima del rapporto fra la pensione e l'ultimo stipendio (tasso di sostituzione)

Per confrontare diversi scenari e operare le scelte per costruire la propria futura pensione, il servizio consente di effettuare differenti simulazioni, modificando:

  • la retribuzione dell'anno in corso e la crescita percentuale annua, per verificare come retribuzioni diverse possano incidere sull'importo della futura pensione;
  • la data di pensionamento, per stimare l'effetto economico di un posticipo;
  • una combinazione delle due variabili retribuzione e data di pensionamento.
  • Ottenere una stima del rapporto fra la pensione e l'ultimo stipendio (tasso di sostituzione)

Come fare per accedere al servizio online?

Per accedere è necessario avere il PIN che deve essere richiesto all'INPS attraverso il sito. Ã? necessario iscriversi con codice fiscale, cellulare, e-mail. La prima parte del codice viene spedita tramite sms/e-mail, la seconda per posta.

Vuoi leggerla assieme a noi per capirne di più? Contattaci per una chiacchierata.

Continua a leggere!

Scopri tutti i vantaggi delle soluzioni assicurative.

TORNA AL BLOG