Nandi Assicurazioni | Risk Management: perchè gestire i rischi conviene?

Soluzioni assicurative:

Risk Management: perchè gestire i rischi conviene?

Il Risk Management o gestione del rischio

È il processo per misurare e stimare il rischio e sviluppare le strategie per governarlo. Si divide in più fasi, dall'identificazione, descrizione e stima del rischio, fino alla sua valutazione.

L'evoluzione dei mercati finanziari e dei sistemi economici, le crescenti sfide che riguardano aziende industriali, bancarie, assicurative e finanziarie hanno reso il Risk Management un argomento di interesse centrale.

Nonostante sia uno strumento fondamentale per far fronte alle incertezze di qualsiasi azienda, spesso è una questione ancora sottovalutata.

Perchè il Risk Management è così importante?

Perchè fa guadagnare

Secondo uno studio elaborato dal Cineas in collaborazione con l'Area Studi Mediobanca, le PMI con un'ottimale gestione dei rischi guadagnano fino al +30% rispetto alle piccole e medie imprese che non fanno altrettanto. Eliminare o comunque ridurre i pericoli significa per un'azienda limitare le perdite e quindi ottenere profitti maggiori.

L'analisi, che ha visto coinvolte quasi 300 piccole e medie imprese italiane di settori diversi, ha messo in evidenza la stretta relazione tra guadagni maggiori e migliore gestione dei rischi. Dalla ricerca è emerso che la percentuale di ritorno sugli investimenti è tanto maggiore quanto migliore è la gestione dei rischi. E i ricavi sono più alti quando il management riguarda i pericoli legati alla reputazione, alla sicurezza informatica o ai brevetti.

Perchè significa essere un passo avanti

Le aziende consapevoli dell'importanza del Risk Management, con un solido sistema preventivo di gestione della situazione di rischio, presentano allo stesso tempo una maggiore tendenza all'innovazione. In particolare, hanno gli strumenti giusti per competere nei contesti di industry 4.0

L'aspetto più importante da tenere in considerazione è l'integrazione tra CDR (Responsabilità sociale d'impresa), controllo dei rischi e sviluppo sostenibile. Un'azienda davvero evoluta predispone un piano per gestire concretamente questi tre aspetti.

Perchè il passato insegna

Secondo Marco Giorgino, Docente di Finanza Aziendale e Risk Management al Politecnico di Milano, gli eventi del passato sottolinaneano l'importanza di gestire i rischi per evitare o fronteggiare i momenti di crisi.

La sottovalutazione del pericolo rappresenta infatti una costante delle situazioni negative e dei momenti di crisi. Per un ente o per un'impresa la crisi rappresenta un momento che pone in pericolo la continuità dell'attività e minaccia di produrre effetti negativi sull'immagine e sulla reputazione dell'organizzazione.

Il focus sugli obiettivi e sul raggiungimento dei risultati ha spesso lasciato poco spazio all'analisi, valutazione e quantificazione del rischio legato a determinate scelte. Il disallineamento tra la massimizzazione dei risultati con la reale capacità di creare valore ha portato a situazioni di dissesto. Si può quindi dire che l'attenzione verso la tematica di gestione del rischio è una delle più importanti eredità della storia recente.

Per scoprire la soluzione su misura per te: contattaci!

Continua a leggere!

Scopri tutti i vantaggi delle soluzioni assicurative.

TORNA AL BLOG